Pressedastiro.com è un sito su cui sono disponibili recensioni delle migliori presse da stiro e guide su come utilizzare questo elettrodomestico.

La pressa da stiro è uno strumento che unisce il ferro da stiro al tradizionale asse per stirare al meglio. La pressa da stiro era inizialmente usata in ambito industriale, sia nella produzione dei capi che nelle lavanderie. Ora, invece, lo strumento è stato pensato anche per le esigenze domestiche. Se in passato la pressa era di dimensioni maggiori e in grado di gestire un solo tipo di tessuto, adesso è in grado di gestire più tipi di tessuto, grazie alla programmazione specifica, senza dovere gestire troppe impostazioni. Oltre alla programmazione e al peso, diverse sono le differenze tra una pressa da stiro domestica e quella industriale.

pressa da stiro online

La pressa domestica è studiata per essere appoggiata ovunque e per occupare meno spazio possibile. Rispetto al tradizionale ferro da stiro, si tratta di un sistema che si scalda velocemente e che, in alcuni casi, prevede anche la possibilità di impostare la temperatura e di ottenere un risultato molto simile a quello di un centro specializzato.

La pressa industriale, invece, è specifica per il prodotto che si sta producendo. Generalmente, la pressa di questo tipo ha un costo maggiore e viene inserita tra i macchinari necessari a svolgere l’attività lavorativa. La programmazione è più difficile rispetto a quella della pressa domestica, ma la possibilità di risparmiare tempo, grazie al fatto che si possano stirare diversi capi risparmiando anche a livello di consumi e di forza lavoro, supera questo inconveniente.

La pressa da stiro è molto semplice da utilizzare. Una volta appoggiato il capo da stirare, basterà fare scendere la parte alta della pressa da stiro. In questo modo, dallo schermo presente, si potranno impostare i programmi per una stiratura ottimale in base al capo di abbigliamento scelto. Al termine, basterà alzare la pressa e ottenere così il vestito perfettamente stirato.

La pressa da stiro è ormai un prodotto diffuso per i diversi vantaggi collegati all’uso. Prima di tutto, il sistema ha dei consumi ridotti rispetto ai supporti tradizionali. La pressa domestica risolve quelli che sono tutti gli inconvenienti del ferro da stiro, sarà difficile, con la programmazione interna, bruciare o rovinare il capo di abbigliamento.

La pressa da stiro agisce in una sola passata e questo lo rende già un prodotto convincente per la maggioranza delle casalinghe, ma anche per chi lavora e ha poco tempo da dedicare ai lavori domestici. Infine, la pressa da stiro ha una capacità superiore in termini di litri per il getto a vapore rispetto al ferro di stiro, una volta riempito il serbatoio interno, potrai stare tranquillo e non dovrai aggiungere altra acqua mentre stai stirando. Anche il gettito risulta più potente, senza per questo danneggiare i capi.

Purtroppo, anche la pressa domestica ha i suoi difetti, rispetto al ferro da stiro, la pressa pesa di più e ha un costo superiore. Questi difetti sono compensati dal fatto che la pressa è più duratura nel tempo e questo consente di dividere la spesa anche in rate, qualora si trovi l’offerta giusta. Per scegliere la pressa da stiro più adatta alle proprie esigenze, ricorda che questi strumenti sono soggetti alla normativa europea.

La prima cosa, di conseguenza, sarà verificare che tutte le certificazioni siano a posto. Un altro punto da controllare è la garanzia, i grandi marchi offrono un periodo superiore per il diritto di recesso e un servizio di assistenza in caso di problemi. Le caratteristiche sono il terzo punto di riferimento per un prodotto di qualità. Una pressa da stiro ha un costo medio che varia dai 300 ai 400 Euro, ma più sono le funzioni e le opportunità, più il prezzo di listino si alza.

Alcune funzioni devono esserci per forza, in quanto sono garanzia della durata della pressa da stiro. Un esempio è il sistema anti calcare. Dato che si utilizza più acqua nel serbatoio rispetto al ferro da stiro, anche il sistema anti calcare deve garantire di conseguenza il corretto funzionamento della pressa. Per garantire maggiore sicurezza, il sistema di programmazione interna della pressa dovrebbe essere in grado di spegnere e accendere lo strumento autonomamente, in questo modo, eviterai di farti male mentre stiri. Infine, la pressa da stiro domestica deve poter essere riposta e usata ovunque, da qui l’esigenza di piedini in gomma di sostegno, di un lucchetto per chiudere la pressa dopo l’utilizzo e di uno schermo che mostri le funzioni principali, anche per vedere se è spenta o accesa, oltre che per orientarsi tra menu. Il prodotto dovrebbe essere tradotto in italiano e corredato da un manuale illustrato per risolvere problemi di gestione.

Per trovare la pressa da stiro più adatta per le proprie esigenze, consigliamo di leggere le recensioni pubblicate sul sito.