In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come scegliere una pressa da stiro.

Sul mercato è possibile trovare diversi modelli e tipologie di pressa da stiro per uso domestico, in passato esistevano per lo più modelli per uso professionale, differenti nelle dimensioni e nel peso. Le presse da stiro professionali sono particolarmente ingombranti e pesanti e hanno bisogno di uno spazio molto esteso in cui collocarle. Inoltre non sono facilmente spostabili a causa del loro peso elevato.

pressa da stiro online

Le presse da stiro per uso domestico possiedono invece dimensioni minori e sono quindi facili da spostare e da utilizzare. A differenza di un ferro da stiro a caldaia, esse non necessitato di un asse da stiro, possono infatti essere poste su un qualsiasi tavolo e utilizzate quando serve. Le presse da stiro si scaldano in tempi rapidi, garantendo ottimi risultati. Indicativamente, il peso e dimensioni delle presse da stiro professionali si aggirano intorno ai 300 kg e ai 120 x 100 cm. Il peso e le dimensioni delle presse da stiro domestiche, invece, si aggirano intorno ai 10 kg e ai 65 x 55 cm. Il funzionamento della pressa da stiro è particolare. Essa utilizza due grosse piastre per stirare: la piastra inferiore rimane fredda e su essa di distende l’indumento, mentre quella superiore si riscalda e si abbassa per stirare.

Rispetto al ferro a caldaia tradizionale, la pressa da stiro ci consente di stirare i nostri abiti e le camicie con straordinaria rapidità mentre è poco efficace sulle pieghe che, invece, il ferro da stiro riesce a rimuovere molto più facilmente.

In linea generale, comunque, i vantaggi di utilizzare una pressa da stiro sono davvero molteplici, questo elettrodomestico è molto semplice da utilizzare, la capienza del serbatoio è molto ampia e non necessita dell’asse da stiro. Di contro gli svantaggi risiedono nel peso e nelle dimensioni eccessivamente grandi nonchè nel costo che è di gran lunga superiore rispetto a quello dei ferri da stiro a caldaia. Una buona pressa da stiro costa, all’incirca, 400 euro ma sul mercato è possibile anche acquistare apparecchi semi professionali a dai 1000 euro in su.

Prima di acquistare una pressa da stiro, è molto importante fare bene attenzione ad alcuni aspetti. Innanzitutto, prediligete quelle presse da stiro dotate di un buon sistema anti calcare e di chiusura a lucchetto che si rivela molto utile per il trasporto. Una buona pressa da stiro deve, inoltre, essere dotata di piedini in gomma, di un sistema di sicurezza e di autospegnimento, di uno schermo semplice da utilizzare per la selezione dei programmi.

Possedere in casa una pressa da stiro può essere davvero molto vantaggioso. Questo elettrodomestico è perfetto per stirare i capi più difficili, mantiene la superficie pulita consentendo una stiratura del tutto omogenea. Stirare con la pressa da stiro per uso domestico è davvero molto semplice ed il risultato sui capi d’abbigliamento sarò ottimo e soddisfacente. Inoltre, è bene evidenziare un aspetto pratico davvero molto positivo: con la pressa da stiro si può stirare anche stando comodamente seduti su una sedia.

Ovviamente, è importante adottare una serie di accorgimenti per rendere la stiratura ancora più perfetta. Ad esempio, può essere utile umidificare il capo di abbigliamento da stirare con alcuni spray facilmente reperibili in commercio, in questo modo, stirare gli indumenti sarà molto più semplice e i risultati saranno eccellenti.

Tuttavia, come tutti gli elettrodomestici, anche la pressa da stiro presenta alcuni lati negativi.

Il tempo risparmiato non è poi molto, per stirare bene alcuni tipi di indumenti, con pieghe o cuciture, bisogna avere davvero molta pazienza. L’indumento, inoltre, va steso per bene per evitare che si formino grinze difficili da eliminare.

Ancora, i tempi di attesa per l’accensione della pressa da stiro sono senza dubbio superiori a quelli di un ferro tradizionale. L’ingombro poi non è paragonabile a quello delle presse professionali, ma lo spazio occupato dalla pressa è comunque maggiore rispetto a quello occupato dal ferro da stiro.

Come avrete intuito, la pressa da stiro presenta una serie di vantaggi e di svantaggi e risulta essere per questo motivo che vi consigliamo di valutare bene l’acquisto di questo elettrodomestico, valutando quali sono le vostre reali esigenze In conclusione, la pressa da stiro per uso domestico è molto semplice da utilizzare e garantisce ottimi risultati di stiratura. Risulta essere sicuramente uno strumento di lavoro consigliato a tutti coloro che hanno sempre molti indumenti da stirare, specialmente camicie e altri capi di abbigliamento da uomo, e hanno poca dimestichezza con il ferro da stiro. La pressa da stiro è inoltre consigliata a tutti coloro che hanno problemi alla schiena e non possono stare in piedi troppo a lungo. Di contro, questo elettrodomestico è sconsigliato a chi non ha spazio sufficiente per riporla, la pressa da stiro, come ampiamente accennato, è infatti abbastanza ingombrante e ha bisogno dello spazio adatto per essere utilizzata nel modo migliore possibile.